Gabbie Hanna non è morta: una bufala sulla morte sostiene che lo YouTuber sia morto suicida

Gabbie Hanna non è morta

Una falsa storia afferma che la YouTuber Gabbie Hanna è morta ma è ancora viva. Credito foto: Gabbie Hanna/YouTube

La star dei social media Gabbie Hanna è stata presa di mira in una bufala di morte con un falso titolo TMZ che circola online, che recita: Youtuber Gabbie Hanna morta a 29 anni.

Non esiste un articolo del genere su TMZ ma si è fatto strada sui social media con molti utenti che pagano le loro condoglianze o usano la sua morte per difenderla dalle critiche.



Gabbie Hanna è una controversa star di YouTube con molte delle sue controversie passate che riaffiorano.

Gabbie Hanna non è saltata alla morte

Non ci sono rapporti che confermino la storia secondo cui Gabbie Hanna è saltata alla morte da un condominio del 16° piano. La storia sembra provenire da un falso tweet che si spaccia per un biglietto d'addio. Si legge:

Addio, sei felice? È questo che volevi, cazzo di re? Per me lasciare? Com'era ridere del fatto che avrei potuto morire? Non desidero più essere qui. Per l'ultima volta, arrivederci.

Un utente di Twitter sottolineato il tweet deve essere falso in quanto Hanna aveva già disattivato il suo account Twitter.

Gabbie Hanna cancella Instagram e Twitter a seguito di un apparente crollo emotivo

La bufala sulla morte di Gabbie Hanna sembra aver preso piede poiché la YouTuber ha cancellato la maggior parte dei suoi account sui social media pochi giorni fa a seguito di un apparente crollo emotivo.

Molti fan che hanno condiviso il falso titolo di TMZ hanno ipotizzato che si sia suicidata a causa del bullismo online.

Hanna ha recentemente pubblicato diversi video della durata di un'ora sul suo secondo canale affermando di essere stata bandita dall'ombra su YouTube con molti dei suoi follower che hanno reagito negativamente alle affermazioni.


Guarda questo video su YouTube

Sul suo canale principale, Hanna ha rilasciato un altro video più di un mese fa apparentemente avendo un crollo emotivo, dicendo in una didascalia appuntata:

Le persone spesso si chiedono perché non ho fatto un video di risposta quando tutto è successo per la prima volta. Ecco perché. In questo momento della mia vita, il mio obiettivo principale e unico era quello di riguadagnare la mia salute mentale e non permettermi di raggiungere un luogo di autolesionismo.

Le emozioni difficili richiedono molto tempo, pazienza, energia e pensiero per elaborare e guarire. Grazie per essere una comunità solidale che può tenere spazio per me e non ha paura di vedermi quando mi sento più vulnerabile.

Hanna è stata accusata di sostenere Curtis Lepore dopo essere stato accusato di aver violentato Jessi Smiles. Ha anche cancellato tutti i suoi video con Shane Dawson dopo il contraccolpo dei fan a seguito della sua polemica con la faccia nera e Willow Smith. Trisha Paytas ha anche realizzato un video in cui accusava Gabbie Hanna di diffondere voci sul fatto che avesse l'herpes. Gabbie Hanna doveva ancora rispondere alla bufala della morte al momento della stesura.